Recinzione bamboo per delimitare un orto

Di | 13 settembre 2016

Hai un orto e desideri delimitarlo in qualche modo? Sei sul post giusto! In questo articolo ti diamo delle dritte su come creare una recinzione bamboo, in base ad alcune preziose informazioni tratte dal sito banbamboo.com.

Oggigiorno – per moda o per piacere – molti amano creare un orto in cui coltivare da soli ortaggi e verdure. Si fa un’attenzione maggiore, rispetto al passato, a quello che si mette sotto i denti, e il mangiar sano è ormai priorità. Delimitare l’orto diventa necessario per separarlo, ad esempio, dalla vicina zona giardino o dall’ingresso di un garage. Si può creare una recinzione per necessità ma anche con fini decorativi: in entrambi casi, il bambù sarà una soluzione semplice e funzionale. Avrai bisogno anche di alcuni pali in legno, per supportare la recinzione. Continua a leggerci, ti spiegheremo come realizzare il tuo recinto!

Individua il perimetro

Prima di tutto, dovrai prendere le misure del perimetro che delimiterà l’area dell’orto. Ottenuti i dati, saprai stabilire quante arelle in bambù ti serviranno. In commercio ce ne sono di diverso diametro e colore, scegli in base alle tue esigenze e prendi quelle legate da un filo passante, che le unisce l’una all’altra.

Rendi i paletti in legno più resistenti

Affinché i paletti in legno, utili a fortificare il recinto in bamboo, siano più resistenti nel tempo, è necessario spalmarne le estremità inferiori con del catrame o con una soluzione di solfato di rame disciolto in acqua. Se usi il solfato, scioglilo in una tinozza e lasciavi immerse le punte inferiori dei pali, per una settimana. Alla fine del trattamento, asciuga le estremità e immergile di nuovo in acqua contenente calce al 3%.

Monta la recinzione

A questo punto dovrai scavare una buca, lungo il perimetro scelto, dalle dimensioni variabili tra i 15 e i 60 centimetri. Fatto ciò installa pure i paletti di legno, seguendo la linea di recinzione e fissandoli con del cemento. Dopo aver sistemato per bene i paletti, inserisci le arelle in bambù lungo il percorso tracciato e fissale con una corda o fil di ferro su ciascun palo che raggiungerai.

Alcuni consigli

√ usa i guanti durante l’intera esecuzione del lavoro;
√ mai piantare dei chiodi direttamente sul bambù, potrebbe rovinarsi o spaccarsi.

Seguendo quanto scritto e aggiungendo una buona dose di spirito pratico, siamo certi che riuscirai a realizzare la tua recinzione bamboo.
Ti chiediamo, adesso, di raccontarci come è andata – se lo hai già costruito – o di arricchire il nostro articolo con suggerimenti e domande. Buon lavoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *