Bandiere promozionali: come catalizzare l’attenzione su un evento

Di | 13 settembre 2016

Affidarsi alle bandiere promozionali è il modo più efficace per promuovere un evento o la propria attività.Perché se in epoca digitale farsi pubblicità sui social media è d’obbligo, non bisogna dimenticare quella tradizionale fatta sul territorio. Di estremo aiuto in quest’ottica sono proprio le bandiere promozionali, in grado di attirare i passanti nei pressi del luogo in cui si tiene l’evento o in cui inaugura la nuova attività.

Bandiere promozionali: come funzionano e quando servono

Le bandiere da questo punto di vista sono una forma di pubblicità estremamente strategica: spesso in colori sgargianti, non devono puntare a fornire troppe informazioni, ma semplicemente catalizzare l’attenzione del cliente rendendo facilmente individuabile ciò che si sta promuovendo e il luogo d’accesso.

Pensate principalmente per il lancio di una novità, le bandiere promozionali sono ideali per l’esterno, tuttavia affinché siano davvero efficaci e attraenti, è necessario prestare estrema attenzione al target di clientela cui indirizzare la pubblicità. Per quanto siano pensate per un utilizzo di breve durata, nulla impedisce che possano essere mantenute per un tempo illimitato davanti la propria attività.

Quali tipi di bandiere promozionali usare?

A vela, a goccia, triangolari o rettangolari, le bandiere personalizzate hanno la capacità anche di muovere emotivamente l’interlocutore, ne stimolano la curiosità. Esse portano il vessillo dell’azienda o dell’evento e per questo è fondamentale affidarsi ad esperti che siano in grado di consigliare che tipo di stampa utilizzare, che diano indicazioni sul colore e il formato più adatto al nostro scopo. Economica e in armonia con l’ambiente, la bandiera è una pubblicità in movimento, molto più efficace di un qualsiasi statico cartellone pubblicitario.

L’alto grado di personalizzazione delle bandiere inoltre, permette di poterle utilizzare come strumento promozionale in modo estremamente flessibile: sipossono realizzare infatti delle vere e proprie insegne a bandiera che oltre alla funzione informativa hanno un forte impatto visivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *